Biblioteche e archivi: online gli avvisi per l'assegnazione di contributi

04 Febbraio 2020

Fino a venerdì 28 febbraio 2020 le biblioteche e gli archivi dell’Emilia-Romagna possono fare domanda per l’assegnazione di contributi in base alla Legge regionale 18/2000 “Norme in materia di biblioteche, archivi storici, musei e beni culturali”.

Il finanziamento può riguardare determinate tipologie di interventi:

● avvio di nuovi servizi e allestimenti, potenziamento delle strutture e delle infrastrutture tecnologiche anche per la cooperazione e la gestione associata degli istituti culturali;

● costruzione, acquisizione, ristrutturazione e restauro di edifici adibiti o da adibire a sedi di istituti culturali e alle attività a essi connesse

● costituzione e scambio di banche dati e di altri supporti informativi condivisi

● progetti e attività di valorizzazione di beni, raccolte e istituti culturali di particolare rilevanza ai fini dello sviluppo dell’organizzazione bibliotecaria e archivistica

● interventi per l’incremento, la tutela, la catalogazione, la conservazione ed il restauro del patrimonio culturale

● attività di formazione specialistica e aggiornamento degli operatori

● attività di promozione attraverso iniziative espositive, didattiche e divulgative del patrimonio culturale.


In base alla Legge 18/2000 l’Istituto per i beni artistici culturali e naturali (IBC) propone all’approvazione della Regione Emilia-Romagna il piano con la suddivisione dei fondi annuali per la programmazione bibliotecaria e archivistica e il riparto dei relativi stanziamenti.

Sul sito web dell’IBC è disponibile il collegamento alla piattaforma online per l’inserimento delle schede tecnico-informative funzionali alla redazione delle domande.