Diamo i numeri!

04 Novembre 2020

Da quasi vent’anni il “Mese della Scienza” offre ai modenesi una panoramica autorevole della cultura scientifica e della divulgazione di qualità. L’edizione 2020, realizzata con il contributo dell’Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, propone un itinerario non convenzionale nella scienza dei numeri. Giochi, dialoghi fra esperti, laboratori, competizioni e racconti fanno leva sulla naturale curiosità di ragazzi e adulti con abbinamenti a sorpresa, superando la diffidenza che per molti nasce sui banchi di scuola.

La rassegna “Il Mese della Scienza. Diamo i numeri!” interroga la matematica sia nei suoi concetti specifici, sia nelle relazioni con l’arte, la storia delle idee, la didattica. Senza dimenticare la vita quotidiana, permeata di riferimenti matematici tutti da scoprire, e senza trascurare il gioco, terreno privilegiato di sperimentazione, a conferma del fatto che con la matematica non solo si allena la mente ma ci si può anche divertire.

Tra gli intervenuti si segnalano i docenti Silvia Benvenuti, Anna Cerasoli, Bruno Codenotti, Rita Fioresi, Carla Petrocelli, Paolo Rossi, Elena Rinaldi e Roberto Zanasi, la restauratrice Elena Baboni, l’illustratrice Claudia Flandoli.

Gli appuntamenti, in calendario dal 6 al 28 novembre nelle biblioteche Delfini, Poletti, Crocetta, Giardino e Rotonda, sono gratuiti ma richiedono l’iscrizione. Il programma per adulti prevede incontri trasmessi in diretta streaming sui canali social delle biblioteche comunali, quello per bambini e ragazzi, compatibilmente con le restrizioni imposte dall’emergenza Covid, prevede anche iniziative in presenza.

Il calendario completo, con gli aggiornamenti dell’ultim’ora, è disponibile sul sito delle Biblioteche del Comune di Modena.