Festival della cultura tecnica 2020: “Sviluppo sostenibile e resilienza”

13 Ottobre 2020

Dal 14 ottobre al 19 dicembre 2020 torna a Bologna l’appuntamento con il Festival della cultura tecnica, promosso dalla Città metropolitana di Bologna e cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Fondo Sociale Europeo. La settima edizione è dedicata allo sviluppo sostenibile, in forte connessione con l’Agenda metropolitana per lo sviluppo sostenibile, e si concentra in particolare sul tema della resilienza, fattore chiave anche per il superamento della crisi provocata dal Covid-19.

Per trasformare questa crisi in risorsa e opportunità per tutto il sistema, le esperienze presentate nel corso della rassegna sono rivolte a studenti, scuole, famiglie, istituzioni e aziende ed evidenziano tutte le azioni che il sistema scolastico-formativo, le istituzioni, il sistema produttivo, la ricerca, le associazioni e la cittadinanza hanno messo in atto per reagire positivamente e con creatività all’emergenza innescata dalla pandemia: una capacità di reazione che, nelle intenzioni degli organizzatori, va tradotta nel riconoscimento e nello sviluppo di competenze individuali, organizzative e sociali da mantenere per il futuro.

Oltre a sensibilizzare i giovani, il sistema educativo, le organizzazioni e tutta la cittadinanza sui 17 obiettivi individuati dall’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, il festival accende i riflettori su “Native/i resilienti”, il progetto promosso dalla Città metropolitana di Bologna, in collaborazione con numerosi soggetti pubblici e privati, per favorire una costruttiva elaborazione dell’emergenza Covid-19 all’interno dei contesti scolastici e formativi.

“Native/i resilienti” risponde alla domanda “cosa stiamo imparando dalla crisi?” coinvolgendo studentesse e studenti in percorsi didattici e di approfondimento sulle competenze attivate in questo periodo e analizzando i cambiamenti in corso nel lavoro degli e delle insegnanti. Gli strumenti e i materiali didattici realizzati nell’ambito del progetto, dopo essere stati valorizzati in occasione del “Festival della cultura tecnica”, diventeranno patrimonio di conoscenza e testimonianza diretta dell’esperienza Covid-19, restando a disposizione dell’intero sistema scolastico-formativo.

Programma