La Milanesiana sbarca in Romagna

24 Giugno 2020

La ventunesima edizione della Milanesiana, il festival di letteratura, musica, cinema, scienza, arte, filosofia, teatro, diritto ed economia ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi, parte da Milano il 29 giugno 2020 per un viaggio che dal 3 al 6 agosto termina il suo percorso in quattro località della Romagna: Gatteo a Mare, Santarcangelo di Romagna, Forlimpopoli e Cervia-Milano Marittima.

Le quattro tappe romagnole della rassegna, che propongono incontri con Antonio Dipollina, Oscar Farinetti, Giulio Ferroni, Paolo Fresu, Vittorio Sgarbi e altri ospiti, sono l’occasione per ricordare grandi personalità in occasione di altrettanti anniversari: la “Notte Romagnola” di Gatteo rende omaggio al musicista Secondo Casadei a cinquant’anni dalla morte; Santarcangelo celebra i centenari di Federico Fellini e Tonino Guerra, mentre a Pellegrino Artusi, nei duecento anni dalla nascita, è dedicato l’appuntamento di Forlimpopoli. L’edizione 2020 della “Milanesiana” termina il suo viaggio il 6 agosto a Cervia, dove la Fondazione Elisabetta Sgarbi donerà al Comune un’opera d’arte realizzata da Marco Lodola: “La Rosa”.

Saranno romagnole anche le sigle musicali di questa speciale edizione “interregionale” del celebre festival, composte dal gruppo musicale “Extraliscio – Punk da balera”: “Il Ballo della Rosa”, “Milanesiana di Riviera”, “E la nave arriverà”.