Le biblioteche riaprono

08 Maggio 2020

Dal 4 maggio 2020, in Emilia-Romagna, in seguito all’ordinanza regionale del 30 aprile, l’emergenza sanitaria è entrata nella fase 2 anche per quel che riguarda gli istituti culturali, e in particolare le biblioteche: la riapertura sta procedendo, come su tutto il territorio nazionale, in maniera graduale, a seconda delle diverse esigenze e dei singoli contesti. Le aperture sono in ogni caso modulate in base alla presenza di condizioni di sicurezza per chi accede e per il personale interno, oltre che dalle esigenze di sanificazione dei materiali (libri e documenti), delle attrezzature e degli ambienti.

Considerata l’estrema varietà delle situazioni, non tutti gli istituti hanno riaperto o riescono a garantire l’accesso a tutti i servizi o a tutti gli spazi, accesso che, in alcuni casi, è caratterizzato da orari diversi dai precedenti e, per tutti, da modalità dettate dalle nuove esigenze. Gli utenti e i visitatori sono quindi tenuti a informarsi – sul web o per via telefonica – presso i singoli istituti per verificare modalità di accesso e orari.

Sul sito dell’Istituto per i beni culturali della Regione Emilia-Romagna sono disponibili materiali informativi, costantemente aggiornati, sulle modalità di accesso agli istituti culturali, tra cui ci sono le “Indicazioni operative per la ripresa del prestito bibliotecario”.