Il Premio "Giovannino Guareschi" va a Roberto Barbolini

07 Giugno 2021

Domenica 13 giugno 2021, dalle 10.30, il Museo Guareschi di Roncole Verdi ospita una premiazione speciale, che rende omaggio alla memoria di Giovannino Guareschi con l’assegnazione del prestigioso riconoscimento per l’umorismo in letteratura che porta il suo nome, e che apre l’edizione 2021 dei “World Humor Awards”. Durante la mattinata, condotta dallo scrittore Guido Conti in collaborazione con il Club dei Ventitré, viene premiato lo scrittore, giornalista e saggista modenese Roberto Barbolini e con lui il suo recente libro di racconti, “Il maiale e lo sciamano”, edito da La nave di Teseo.

Collaboratore di Giovanni Arpino e Indro Montanelli sulle pagine culturali del “Giornale” e a lungo critico teatrale per il settimanale “Panorama”, Barbolini è uno degli scrittori italiani più autorevoli. Con uno stile funambolico mescola linguaggi e registri letterari, ricorre alla parodia, lavora sulle forme, intrecciando trame in cui i protagonisti sfidano il tempo e creando veri e propri cortocircuiti al limite del paradossale. La tradizione illustre dei poemi di Ariosto e Folengo, terreno fertile per la nascita del romanzo moderno, con lui riprende vita ed energia in maniera originale e si raccorda con le geografie letterarie che, tra il Po e la via Emilia, hanno reso celebre il mondo “piccolo” di Guareschi.

Dopo l’assegnazione del Premio “Giovannino Guareschi” 2021, il Club dei Ventitré propone un caffè letterario, nel corso del quale verranno presentati i libri “La favola in Enrico Pea e Giovannino Guareschi” di Daniela Marcheschi e Chiara Tommasi, “Pensare con la matita” di Gloria Mariotti, e “La banda”, volume numero 20 della serie “Don Camillo a fumetti”.