Quante storie nella Storia!

26 Aprile 2021

Ogni anno, dal 2002, il programma di “Quante storie nella Storia” raccoglie e mette in luce le iniziative realizzate da enti, istituzioni e scuole per valorizzare il patrimonio documentario presente sul territorio dell’Emilia-Romagna. Durante la “Settimana della didattica e dell’educazione al patrimonio in archivio” il ruolo di protagonisti è affidato ad archivi storici comunali e archivi di Stato, biblioteche e musei, istituzioni scolastiche, archivi di istituti culturali e di altri enti, sia pubblici che privati (associazioni, centri di documentazione, università, fondazioni culturali, istituti storici della Resistenza).

Per gli enti che aderiscono è un’occasione preziosa per far conoscere il proprio patrimonio archivistico, non solo attraverso la divulgazione dell’attività didattica che svolgono, ma anche grazie a iniziative formative e promozionali mirate. Per chi partecipa alle attività proposte è un’opportunità per accrescere la consapevolezza di quanto sia importante l’archivio, come bene culturale e come memoria storica collettiva.
Gli appuntamenti sono rivolti sia al pubblico generale (associazioni culturali, gruppi di interesse, singoli cittadini), sia al pubblico dei più giovani, che in molti casi ne divengono i protagonisti. In questi venti anni, quindi, si sono alternati percorsi tematici e visite guidate, conferenze e mostre documentarie, trekking urbani e uscite sul territorio, incontri con i docenti e presentazioni degli elaborati realizzati dagli studenti durante i laboratori in cui carte e documenti sono utilizzati per “mettere in pratica” lo studio della storia attraverso la ricerca.

L’emergenza sanitaria non ha fermato la manifestazione: anche quest’anno, come nel 2020, molte delle attività in programma vengono proposte a distanza, con contenuti che possono essere fruiti sul web e sui canali social degli enti partecipanti, e che potranno restare disponibili online anche dopo la conclusione degli appuntamenti. La ventesima edizione di “Quante storie nella Storia. Settimana della didattica e dell’educazione al patrimonio in archivio” si svolge dal 3 al 9 maggio 2021. Le iniziative in calendario, proposte da circa 40 enti, possono essere seguite sulla pagina web della rassegna nel sito del Servizio Patrimonio culturale della Regione Emilia-Romagna, dove si possono consultare anche il gruppo Facebook e il canale YouTube dedicati.

Tra le novità di questa edizione ventennale si segnala la videocall “Quante storie nella Storia: raccontacene una!”: tutti gli enti partecipanti sono stati invitati a raccontare in video una piccola storia, per accendere in tre minuti l’interesse degli spettatori a partire da un documento che fa parte del loro patrimonio.
Il programma è redatto dal Servizio Patrimonio culturale della Regione Emilia-Romagna, che a lato delle iniziative proposte dagli enti partecipanti organizza, insieme agli altri promotori della rassegna, il seminario online “La memoria delle parole”, rivolto in particolare ad archivisti e docenti, in cui verranno presentati strumenti, progetti ed esperienze per riflettere sulle problematiche poste dalla conservazione e dal trattamento delle fonti orali e sugli aspetti legati al loro utilizzo didattico. Il seminario si articola in due webinar, che si terranno il 13 e il 20 maggio.

“Quante storie nella Storia. Settimana della didattica e dell’educazione al patrimonio in archivio” è un’iniziativa promossa dal Servizio Patrimonio culturale della Regione Emilia-Romagna in collaborazione con la Sezione Emilia Romagna dell’ANAI – Associazione nazionale archivistica italiana e con la Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia Romagna. L’Ufficio scolastico regionale per l’Emilia-Romagna ha concesso il patrocinio alla manifestazione per la rilevanza culturale e l’interesse per la comunità scolastica.